Chiusa di Casalecchio (Monumento per la pace Unesco, 2011)

Chiusa di Casalecchio (Monumento per la pace Unesco, 2011)

L’origine della prima chiusa e della derivazione delle acque del Reno è databile tra il 1000 e il 1191.
Allora era strutturata come una palizzata di grossi legni conficcati nell’alveo fluviale, collegati fra loro da traverse fissate con ferle e funi.
Nel 1250 il Comune di Bologna progettò e costruì una chiusa in pietra che affiancò quella in legno, i cui ruderi sono ancora visibili a valle di quella attuale.
Fu il Cardinale Albornoz ad ordinare nel 1360 la costruzione della chiusa, lunga 158 metri e larga 34.
Si consolidò anche il Canale che fino ad allora era un semplice interrato.
Nel 1367 venne modificato il corso a Bologna fino a raggiungere Via delle Moline.
Grazie anche a questa opera, tra il XIV e il XVII secolo, Bologna divenne predominante nella lavorazione della seta, potendo disporre in grande quantità di energia idraulica fornita da acque e canali.
Nei secoli XV e XVI la Chiusa subì gravi danni e nel 1587 Jacopo Barozzi si occupò dei restauri.
Al Vignola e all’idraulico e fisico bolognese G.Battista Guglielmini si deve l’assetto attuale di Chiusa e Canale.
Durante il 1893 si verificò una disastrosa piena che rese inutilizzabile il Canale e rovinò parte del manufatto.
L’Amministrazione Consorziale ricostruì la Diga, il repellente, un argine e il rivestimento della sponda sinistra.

Le fotografie che trovate qui di seguito appartengono al meraviglioso Archivio Bottino, buona visione.

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Simbolo dell’energia motrice che ha permesso alla città di Bologna e alla sua pianura di crescere rigogliosa, ha assunto anche un valore simbolico di altrettanta forza ed importanza, diventando nel 2011 patrimonio dell’Unesco quale simbolo di una cultura di pace a favore dei giovani. – See more at: http://www.bolognawelcome.com/da-vedere/storia-arte/params/CategorieLuoghi_46/Luoghi_324/ref/Chiusa%20di%20Casalecchio%20di%20Reno#sthash.dV1umX0t.dpuf